domenica 17 agosto 2014

Novantasettesima tappa Cartavio - Tapia de Casariego

Novantasettesima tappa Cartavio - Tapia de Casariego

Il cammino è a pochi metri dall'hostal nel quale abbiamo dormito, usciamo molto tardi, alle 09 circa, e vediamo passare molta gente che la sera prima ha sostato a Pineras.
Decidiamo la fine di questa tappa all'arrivo a Tapia, sono pochi km, una quindicina circa, ma qualche cosa ci dice di fermarci in questa località.

Infatti verso le 13 arriviamo sul posto, poca fatica oggi, il percorso è praticamente piatto, senza difficoltà di sorta anche se, come sempre qui sul nord, le deviazioni sono tante e molto spesso decisamente inutili. 

L'ostello non è il massimo, ma la posizione è decisamente fantastica, in cima alla falesia, domina una piccola insenatura tra le rocce.
                      L'ostello è l'edificio bianco in cima alle rocce.

In paese c'è festa e dopo esserci sistemati facciamo un salto al mercato, ne approfittiamo per mangiare, un fetta di pizza, che come pare è pure buona, ed una ciambella.

Stasera replica con altro però, naturalmente vegetale.
Il percorso: anche oggi vario con qualche puntata verso il mare.

Il tempo: decisamente bello anche se per domani le previsioni danno brutto.
Domani: Lourenzá.