martedì 20 novembre 2012

Cammino francese 13a tappa Moratinos-El Burgo Ranero

Moratinos-El Burgo Ranero 20-11-12

Ci si alza verso le 07.30.
La mattinata è simile a ieri: nebbia!
Dopo avere fatta una breve colazione parto, la nebbia non permette certo una buona visuale e le foto pure oggi saranno poche.




L'andatura è come sempre molto veloce, per gli altri, ed in meno di due ore sono a Sahagun, qui mi fermo per cercare un wifi: non lo trovo.
Un te al bar in compagnia di altre cinque persone poi mi avvio verso Bercianos del Real Camino.
Due ore di camminata con il vento leggero e fastidioso.



 In paese mi fermo per cercare un bar aperto ed invece trovo il negozio del paese, piccola spesa per pranzare e via lungo il sentiero che in questo tratto e fino a El Burgo Ranero accompagna, specie d'estate, i camminanti.
In questi quattro anni, da quando ho iniziato a frequentare i cammini spagnoli, gli alberi succitati, sono cresciuti in maniera molto evidente: sicura consolazione per le giornate assolate.




 Oggi il sole s'è fatto vedere per pochi minuti e ben poco ha scaldato.
proseguo fino alla meta che raggiungo verso le 14.30.
L'albergue non è riscaldato ma per fortuna c'è una piccola stufa che in parte allevia il disagio dettato dalle basse temperature.

Stasera si mangia tutti assieme, abbondante spaghettata con insalata e legumi, per la modica somma di 2 euro a testa.
Oggi rincontro Paolo un sardo col quale ho viaggiato da Orio a Pamplona.