giovedì 11 giugno 2015

Quinto giorno finlandese

11 giugno, giovedì da luogo indefinito - Ivalo

Ieri sera decido di dormire direttamente sul terreno con il solo nylon come materasso ed un altro a coprirmi, dopo pochi minuti mi pento amaramente della scelta.
Inizia a piovere e mi si bagna il sacco a pelo, decido di montare la tenda ed Italo invece di partire alla volta di Ivalo, siamo d'accordo che ci incontriamo l'indomani verso le 13.

Dopo una tazza di te ed avere sistemato per bene il bagaglio tutto, mi infilo nel sacco a pelo con l'intento di farmi una bella dormita, ma il materassino prima, che decide che è giunto il momento di andarsene e lasciarmi a terra, i continui scrosci di pioggia e qualche animale che si aggira nei pressi della tenda, non riesco proprio a dormire.
Alle 02:30 decido che non sia il caso di stare li a massacrarmi, quindi disfo la tenda e mi avvio in direzione di Ivalo pure io.

Questa volta il percorso corre lungo la statale, fiancheggia alcuni laghi e la vegetazione è formata in prevalenza da pini e betulle.
Il sonno ad un certo punto si fa terribile, mi capita di addormentarmi camminando mi vedo costretto, ad un certo punto, a fermarmi, nonostante l'intensa pioggia, sedermi e dormire sotto un albero al bordo della strada.
Un paio di ore prima avevo almeno trovato un piccolo gazebo che mi aveva protetto dalla pioggia.
Giunto in paese trovo Italo con un forte dolore di stomaco per un terribile caffè che bevuto in un bar la vicino.

Entriamo nel supermercato, facciamo spesa, finalmente beviamo qualche cosa di caldo e delizioso, quindi ci avviamo verso il campeggio.
Il pomeriggio lo passiamo ad acquistare alcune cose tra le quali la SIM prepagata, da oggi ove il segnale esiste avrò connessione.

Una cosa devo assolutamente spiegare, ed è la grande delusione che sto provando dal primo giorno di questo cammino: fino a questo momento, se non il primo giorno quando abbiamo sbagliato strada, non abbiamo ancora percorso un solo tratto di strada che fiancheggi il confine russo.
Il percorso si snoda lungo alcune strade statali e locali che ben poco anno hanno a che fare con le immagini che avevo visto e l'idea che mi ero fatto riguardo a ciò.

Solo tra alcuni giorni raggiungeremo il sentiero lungo la frontiera ma già qui cominciano a sorgermi dei dubbi, vi terrò informati.