martedì 9 giugno 2015

Terzo giorno finlandese

9 giugno martedì, luogo sconosciuto - Kaamanen

M'ero ripromesso che non avrei mai più iniziato una tappa senza una sonora dormita, stanotte invece, in "preda" al timore che abbondanti piogge mi colgano mentre sto sfacendo la tenda, dopo avere visto che verso le 02 il cielo si stava rannuvolando, decido a muovermi.

Anche stavolta Italo è qualche ora davanti a me.
La parvenza di muovermi in maniera disinvolta viene messa a terra dopo pochi km, il sonno mi prende e non riesco a muovermi, quindi mi sdraio per cercare di dormire, ma a ben poco serve.
Così sarà tutta la giornata, in preda al sonno e con la complicità della fame.
                                E poi vedi cosa si va a trovare lungo la strada

Questo tratto di Finlandia è decisamente isolato, oltre 80 km tra un negozio e l'altro, non che ci manchino degli alimenti, ma quelli che abbiamo devono essere per forza cucinati con quel che ne consegue.
Il tracciato non si differenzia molto da quello dei giorni precedenti, se non per il fatto che gli alberi continuano a "crescere".
Laghi, paludi e boschi, a questo aggiungiamo il sonno e la fame ed il posto è di una desolazione disarmante.
Non riesco nemmeno ad isolarmi come faccio di solito in situazioni simili.

Comunque dopo poco le 09 vedo davanti a me Italo, leggermente zigzagante, lo raggiungo e mi informo su come sta, mi dice che non ha alcunché di grave, solo che sente il cambio del tempo e questo lo debilita un poco.
Dopo avere parlato decidiamo che debba andare avanti in avanscoperta per capire cosa ci sia "oltre la siepe", mi muovo non senza un poca di preoccupazione, che viene smantellata dalla sua telefonata che mi chiede dove e come muoversi.

Intanto giunto ad un bivio, chiedo informazioni, il paese più vicino è a 5 km in direzione opposta a dove dobbiamo andare, lo chiamo e decidiamo per quel luogo.
Finalmente posso mangiare, in attesa che arrivi, vado pure al campeggio ed affitto un bungalow, finalmente un prezzo decente.
                                                            Horreo Sami

Ora si pensa al fatto che sono 5 km in più da fare sulla tappa di domani, io partirò verso le 08!