lunedì 20 luglio 2015

Terzo giorno lettone

20 luglio, lunedì da Saulkrasti a Riga

Oggi sono concentrato sul servizio assistenza della Canon, vorrei arrivare per tempo quantomeno per sapere costi, ma soprattutto tempi di lavorazione.
Alle 6 però ancora mi rotolo nel letto, e non ho troppa voglia di alzarmi, ha piovuto tutta la notte e questo certamente non aiuta ad alzarsi dato che ancora piove.

Comunque dopo molti sforzi alle 07:30 sono per strada sotto una pioggia non fitta ma incessante e per fortuna che non c'è vento.
dopo qualche km mi fermo al bar di un distributore a fare colazione, qui il tè per fortuna non manca mai ed il suo costo non ha niente a che fare con quelli proibitivi che abbiamo da noi.
La pioggia continua a cadere incessante e nonostante non abbia la mantella, portata via dal solito autotreno lungo la strada, proseguo, la mia modesta giacca anti acqua da meno di 50€ svolge meglio il lavoro di quella da 300 acquistata un poco di tempo fa.

Stavolta il percorso, dopo avere lasciato Saulkrasti, si butta quasi subito lungo la E67, è qui il traffico è decisamente intenso che aggiunto alla precipitazione, rende il tutto molto difficile.
Verso le 11 ennesimo distributore, sono bagnato fino al midollo, non vedo l'ora di trovare qualche posto ove poter cambiarmi, qui al distributore il bagno è così piccolo che preferisco farlo qualche km dopo in una delle fermate del bus: asciutti si sta decisamente meglio!

Dopo poco meno di un'ora decido di fermarmi a mangiare, ho visto una pizzeria: già qualcuno di voi storcerà il naso, bene vi posso assicurare che in Italia ho mangiato delle ciofeche di pizze che questa è di un delizioso inimmaginabile, tanto per essere preciso, le die pizze più indecenti le ho mangiate a Pisa e a Bologna, nel secondo caso era addirittura una pizzeria napoletana.
Mi bevo addirittura un espresso della Lavazza!

Riparto, manca poco al centro assistenza indicatomi un paio di sere prima, è lunga la città e dopo un'ora e mezza devo ancora arrivare sul posto, nel frattempo ho trovato un negozio di biciclette e ne approfitto per acquistare un nuovo cerchione per il carretto, tre raggi mi sono saltati nel giro di un paio di ore uno dall'altro ed ora il cerchio è storto e cigola i a maniera sinistra, anche se è quello destro.
Verso le 17 arrivo sul posto e mi dicono che loro non fanno assistenza Canon ma mi danno l'indirizzo ed il numero di telefono, che già avevo.
Oramai troppo tardi per provarci, ci andrò domattina presto.

Intanto ho trovato un ostello in centro e ciò non può che fare piacere anche se il costo non è dei migliori. Domani magari cambio così mi prendo giornata di riposo.
Per quanto riguarda poi la macchina fotografica, se mi prende più di qualche giorno ho deciso che continuerò e non appena sarà pronta prenderò un bus e tornerò in città.
Vedremo domani!